Generale

Le Regole del Poker

Le Regole del Poker spiegate in modo semplice

 

In questa breve guida andremo alla scoperta delle regole del Poker, senza dubbio uno dei giochi di carte più affascinanti ma anche uno dei più complessi. Mettiti comodo.

Il mazzo

Per giocare a tutte le varianti di Poker serve un mazzo da 52 carte Francesi, quindi divise in 4 semi: cuori e quadri rossi, picche e fiori neri.

Ogni seme contiene 13 carte: un Asso, nove carte numeriche dal 2 al 10 e tre carte “vestite” (il Jack, la Donna o Regina ed il Re).

Se presenti nel mazzo, i Jolly devono venire rimossi.

Regole del Poker mazzo

Le chips

Per giocare a Poker è necessario avere a disposizione un certo numero di cosiddette “chips”.

Quando si siede al tavolo, ogni giocatore riceve un certo ammontare di chips (uguale per tutti in modalità torneo, variabile in modalità cash game).

Le chips sono di solito divise in diversi tagli di valore nominale differente. Una chip verde potrebbe ad esempio valere 25 mentre una chip nera valere 100. 

Nei tornei le chips hanno un valore nominale diverso da quello reale (100€ di buy-in non è detto che corrispondano ad un valore di 100 chips), nelle partite cash game valore nominale e reale di una chip si equivalgono.

Le combinazioni

I punti del Poker possono essere realizzati con un massimo di 5 carte e sono pressochè gli stessi in tutte le varianti..

Carta Alta: nessuna combinazione può essere realizzata, pertanto il valore del punto è dettato dalle 5 carte più alte che il giocatore riesce ad avere (combinando le sue hole cards con quelle comuni)
Coppia: combinando le sue hole cards e le carte comuni, il giocatore riesce ad avere due carti dello stesso valore nominale
Doppia Coppia: il giocatore riesce a formare due coppie distinte
Tris: il giocatore ha tre carte dello stesso valore nominale
Scala: il giocatore riesce a formare una scala con 5 carte consecutive, anche di semi diversi.
Colore: si ottiene quando si riesce a creare una combinazione di 5 carte dello stesso seme.
Full-House: Un giocatore lo ottiene quando riesce ad avere un tris ed una coppia nella stessa combinazione di 5 carte.
Poker / 4 of a kind: Si chiama così la combinazione di quattro carte dallo stesso valore nominale
Scala Colore: è formata da cinque carte consecutive dello stesso seme. La Scala Colore dal 10 all’Asso viene anche chiamata Scala Reale.

I punti sono stati ordinati in base alla forza relativa nella maggior parte delle varianti. Tieni a mente che in alcune di esse questo ordine può cambiare anche in modo radicale.

Lo scopo del gioco

Lo scopo del gioco è vincere il maggior numero possibile di chips. 

Un giocatore può vincere chips in due occasioni:

  • quando ha il punto migliore tra tutti i giocatori che arrivano alla fine di una mano (il cosiddetto showdown)
  • quando tutti gli altri giocatori nel piatto hanno fatto “fold”

Ma andiamo a vedere come si svolge una classica mano di Poker.

I Bui

In ogni partita di Poker esiste una sorta di pedina chiamata Bottone, che in genere serve ad indicare quel giocatore incaricato di mescolare e consegnare le carte (se non è presente un dealer professionista).

Affinchè una partita di Poker sia interessante, ad ogni mano i due giocatori a sinistra del Bottone sono obbligati a mettere nel piatto delle puntate obbligatorie prima ancora di vedere le proprie carte. Queste si chiamano Grande Buio e Piccolo Buio.

L’importo del Grande Buio è di solito fisso nelle partite Cash Game, mentre incrementa nel tempo durante un torneo di Poker.

Alla fine di ogni mano, il Bottone (e quindi anche i bui) ruotano di una posizione in senso orario.

Svolgimento di una mano

All’inizio di ogni mano, il giocatore a sinistra del Bottone è obbligato a mettere di fronte a sè mezzo buio. Il giocatore alla sua sinistra (quindi due dal Bottone) dovrà invece metterne uno intero. Questi sono per l’appunto i già citati Piccolo Buio e Grande Buio.

A questo punto il dealer consegna in senso orario un certo numero di carte a seconda della variante di Poker che si sta giocando.

La mano prosegue poi con un certo numero di giri di puntata, ossia “turni” in cui ogni giocatore può decidere di aggiungere chips al piatto – obbligando chi vuole continuare a fare lo stesso. Il numero di questi può cambiare a seconda della variante che si sta giocando.

Le azioni a disposizione di ogni giocatore in un turno di puntata sono le seguenti:

  • Fold (Passare), ossia abbandonare la mano ed aspettare la prossima
  • Check, ossia passare la parola al prossimo giocatore senza aggiungere altre chips al piatto (possibile solo se nessun altro prima ha effettuato una puntata)
  • Call (Chiamare), ossia “coprire” l’ultima puntata per avere una possibilità di proseguire nella mano
  • Raise/Bet (Rilanciare/Puntare), ossia alzare la posta ed obbligare gli altri giocatori ad adeguarsi se non vogliono passare la propria mano e perdere così il piatto.

Tutte le eventuali puntate e rilanci vanno a costituire il cosiddetto “piatto” (anche detto “pot”). Chi vince la mano, vince tutte le chips presenti nel piatto. Per riuscirci, un giocatore deve riuscire a fare passare tutti gli altri oppure deve formare la combinazione migliore tra i giocatori ancora in gioco finiti tutti i giri di puntata.

Fine della partita

Come anticipato, il Poker può essere giocato in due formati principali: torneo oppure cash game.

In un torneo di Poker (anche chiamato MTT), ogni giocatore paga una quota fissa e riceve in cambio un certo ammontare di chips. Quando finisce le proprie chips, un giocatore viene eliminato. Il torneo finisce quando resta solo un giocatore tra tutti i partecipanti.

In una partita Cash Game ogni giocatore può entrare con la quantità di chips che preferisce, anche se tipicamente esistono una quantità minima ed una quantità massima consentite.

La partita non ha una fine prestabilita ed i giocatori possono abbandonarla in qualsiasi momento. Di solito, una partita dura fintanto che ci sono almeno due giocatori seduti al tavolo.

Queste informazioni dovrebbero bastarti per sapere cosa ti aspetta durante la tua prima partita di Poker, ma non perdere i prossimi contenuti dove andremo più nel dettaglio sulle diverse varianti di gioco.

Leave a Response

×

Ciao!

Scegli Lisa per chattare su WhatsApp o invia una email a info@evbets.com

× Whatsapp