"Poker Phase" by "Poker Phase" is licensed under "Poker Phase"
Mindset

Cosa significa avere una Poker Face?

Di recente il tema “Poker Face” é venuto alla ribalta grazie alla celebre hit di Lady Gaga, ma se giochi a Poker da un po’ di tempo é qualcosa di cui avrai già sentito parlare parecchio. Scopriamo cosa significa averne una. 

Cosa é una Poker Face?

Nel senso più letterale, una Poker Face é un’espressione facciale che non lascia trasparire nulla. Se conosci l’omonimo meme che da anni spopola in rete, sai benissimo di cosa stiamo parlando.

Nel senso pratico del termine, il concetto di Poker Face non riguardo solo il volto ma si estende anche a tutto il resto del corpo.

Se vuoi fare profitto nel Poker dal vivo, dovresti senza dubbio spendere del tempo per migliorare la tua Poker Face e ridurre la quantità di tells che fornisci al tavolo.

Cosa sono i tells?

Nel Poker, un tell é un gesto involontario che – se interpretato correttamente – puó rivelare la forza della tua mano.

Esistono diversi tipi di tells, i più comuni dei quali sono:

  • tells fisici, ossia veri e propri gesti o movimenti involontari che effettui durante una mano di Poker dal vivo
  • tells di timing, ossia differenze nel tempo che ci metti nel fare azione a seconda della tua mano
  • tells di size, ossia differenze nel modo in cui scegli la size delle puntate in base alla forza della tua mano

Quando si parla di Poker Face ci si riferisce soltanto ai primi e pertanto sono questi quelli su cui ci concentreremo in questo articolo.

I tells fisici più comuni

I tells fisici possono essere individuati in qualsiasi parte del corpo: volto, mani, braccia e persino gambe.

Tells del volto: gli occhi

Gli occhi sono una parte ben visibile in ogni interazione umana e per questo i tuoi avversari presteranno di solito molta attenzione a non fare trasparire troppi tells da essi.

Tuttavia é qui che viene rilasciato uno dei tells più comuni, la cosiddetta “occhiata alle chips”.

Lo sguardo precede infatti spesso l’azione e molti giocatori hanno il “vizietto” di dare una rapida occhiata alle proprie chips quando sono contenti di ciò che vedono – che si tratti delle proprie hole cards o del board.

Quando il dealer gira il board, fissa il tuo avversario negli occhi. Se lo vedi dare un rapido sguardo alle chips, sappi che potrebbe essere pronto all’azione.

Tells del volto: la bocca

Quando mentiamo, abbiamo l’istinto di nasconderci e non dare nell’occhio.

Puó quindi capitare che un giocatore interrompa la sua naturale parlantina durante un grosso bluff, o persino che vada a coprirsi la bocca con le mani.

Al contrario, se dopo una grossa puntata un giocatore continua a parlare con naturalezza o persino cerca di stuzzicato, spesso non ha molto da temere.

Presta particolare attenzione a questi atteggiamenti: si tratta di uno dei tells più affidabili contro i giocatori inesperti.

Tells di braccia e spalle

Seguendo il principio appena esposto, secondo il quale un giocatore in bluff cercherà di dare nell’occhio il meno possibile, molto puó essere detto dalla postura di braccia e spalle.

Un giocatore che ha appena fatto una grossa puntata in bianco cercherà infatti di occupare il minor spazio possibile.

Ti capiterà spesso di vedere un avversario farsi piccolo piccolo dopo una grossa puntata, magari chiudendosi in un abbraccio insolitamente stretto. Se hai un bluffcatcher, qui dovresti spesso fare call.

Presta invece attenzione alla puntata di un giocatore se questo appare rilassato e disteso, magari con le braccia allargate ed indietro sulla sedia: ti troverai spesso di fronte ad una mano monster.

Tells delle mani

Le mani sono la parte del nostro corpo di cui siamo più consapevoli e non dovrebbe quindi sorprenderti che difficilmente troverai qui dei tells rilevanti.

Cerca magari di vedere come un giocatore protegge le proprie carte. Le copre quasi come per accudire o le lascia sparpagliati solo in attesa di fare fold? Se presti un po’ di attenzione nel Preflop, spesso riuscirai a capire in anticipo chi giocherà una mano e chi no.

Osserva anche chi gioca con le chips: potrebbe smettere di farlo durante un grosso bluff per non dare nell’occhio.

Tells delle gambe

Le gambe sono nascoste dal tavolo e quindi riuscirai ad osservare solo quelle dei giocatori al tuo fianco. Si tratta di un vero peccato: é proprio qui che troverai alcuni dei tells più affidabili.

Molto spesso infatti un giocatore con una buona mano faticherà a nascondere la propria eccitazione e farà piccoli “saltellini” con le proprie gambe.

Al contrario un giocatore in bluff le terrà più ferme, magari arpionate alla sedia o più spesso nella classica “posizione del corridore” (immobili, un piede più avanti rispetto all’altro).

Come mascherare i tells e tenere una Poker Face

Mascherare tutti i tells non é semplicissimo, soprattutto se ti trovi ad una delle tue prime esperienze dal vivo.

Il nostro consiglio é quello di lavorare su una routine fissa, forzandoti a ripetere le stesse gestualità mano dopo mano.

Prova a tenere le carte sempre allo stesso modo e scegli con cura i movimenti durante le tue puntate.

Quando scende il Flop, fissa lo sguardo su di esso e parla il meno possibile.

Seguendo questi piccoli consigli riuscirai a tenere una Poker Face se non ottima, almeno sufficiente a non fornire informazioni alla maggior parte dei tuoi avversari.

Non ti resta che goderti la tua partita dal vivo. Buona Fortuna!

Poker Phase” by “Poker Phase” is licensed under “Poker Phase

×

Ciao!

Scegli Lisa per chattare su WhatsApp o invia una email a info@evbets.com

× Whatsapp